Pedana di lavoro DLR

Il cliente

Il reparto volo della Deutsche Gesellschaft für Luft- und Raumfahrttechnik (DLR) di Braunschweig testa nuovi sviluppi nei velivoli e sui velivoli in condizioni reali. Tra le sue attività vi sono controlli aerodinamici, simulazioni di volo nonché test di sistemi di navigazione e sistemi di gestione del traffico aereo. Gli incarichi di ricerca provengono sia dalla DLR che da università esterne, autorità nazionali, dall’industria o da istituti di ricerca esterni. Nell’ambito di preparazioni che spesso durano per settimane, i sei aerei e due elicotteri sono allestiti per l’incarico di ricerca in questione; si applicano pezzi o si apportano modifiche. Solo dopo un test di terra completo, i velivoli decollano. La più grande piattaforma di ricerca è un VFW 614 ATTAS dell’età di 20 anni (per Advanced Technologies Testing Aircraft System). Già da oltre 20 anni vola nei cieli di tutta Europa nell’ambito dell’incarico di prova della DLR.


LA FUNZIONE

Per lavori sull’impennaggio laterale alto circa 8 m del VFW 614 ATTAS, era necessario costruire una piattaforma di lavoro regolabile in altezza. La necessaria misura della piattaforma è stata determinata da due fattori: da una parte la larghezza degli impennaggi orizzontali, che dovevano poter essere collocati sotto la piattaforma di lavoro, dall’altra la necessità di una sporgenza libera di almeno 1 m. Particolarmente elevati erano i requisiti per la capacità di carico, perché oltre a due tecnici spesso era necessario collocare anche materiali e ricambi sulla piattaforma di lavoro. Al contempo era necessario ridurre il peso perché la piattaforma di lavoro deve essere così leggera da poter essere movimentata senza fatica da due persone. Un capitolato d’oneri intero, pertanto, redatto dalla DLR.


LA SOLUZIONE

Di comune accordo con la DLR, ZARGES Aluminium Systeme GmbH (ZAS) ha sviluppato un concept in grado di rispondere agli impegnativi, e talvolta contrastanti, requisiti. I progetti sono sempre stati concordati con tutte le persone coinvolte, fino al raggiungimento di un risultato ottimale, in particolare in riferimento alla possibilità di regolazione in altezza della piattaforma di lavoro. “Per noi era una delle condizioni principali per poter svolgere in modo facile e comodo i lavori sull’intero timone laterale“, spiega Stefan Schröder, responsabile dell’acquisizione di incarichi di ricerca presso DLR, ma anche del supporto tecnico nell’aviorimessa. La piattaforma di lavoro regolabile in altezza di ZARGES sostituisce l’impalcatura rigida utilizzata fino a oggi, facilitando il lavoro in maniera importante. L’altezza della piattaforma da 2,20 x 4,50 m può variare in numerose gradazioni tra 3,50 e 7,00 m. La sollecitazione massima è stata aumentata a 300 kg, in maniera tale da poter posizionare sulla piattaforma senza alcun problema due persone e una grande quantità di materiale. I progettisti e i tecnici della DLR potranno in futuro svolgere in modo comodo e sicuro le loro attività sull’impennaggio laterale della macchina ATTAS.

“ZARGES è stata capace di rispondere con precisione agli elevati requisiti.“
Stefan Schröder, DLR


Particolarità tecniche della piattaforma di lavoro

Altezza regolabile:

  • Regolabile in più passaggi tra 3,50 m e 7,00 m.
  • Arresti ogni 50 cm.
  • Regolazione in altezza tramite manovella con relativa moltiplicazione.
  • Profili guida sviluppati appositamente che aumentano al contempo la stabilità.

Peso:

  • Un peso possibilmente ridotto è stato uno dei punti fondamentali nel capitolato d’oneri.
  • Manovrabile senza problemi da due persone.
  • Peso a vuoto di 1260 kg con un carico utile di 300 kg. (Solo il 40% del peso di una costruzione in acciaio)

Grande piattaforma con grande capacità di carico e aggetto di 1,00 m:

  • Piattaforma di lavoro particolarmente grande (2,20 m x 4,50 m) con molto spazio per ricambi e utensili.
  • Aggetto di ca. 1,00 m per la maggiore portata possibile.
  • Ottimale sicurezza anti-ribaltamento su una larga traversa al di sotto del velivolo.
La giusta valutazione del rischio per mezzi di salita
Pedana di lavoro ZARGES regolabile in altezza
La giusta valutazione del rischio per mezzi di salita
Attraverso una manovella, si può regolare l’altezza tra 3,50 m e 7,00 m.
La giusta valutazione del rischio per mezzi di salita
La piattaforma di lavoro è avvicinata al velivolo tramite l’impennaggio orizzontale.
La giusta valutazione del rischio per mezzi di salita
Spesso i programmi di test vengono preparati per mesi presso la piattaforma di ricerca prima di passare ai test in aria.
La giusta valutazione del rischio per mezzi di salita
Il velivolo di ricerca ATTAS si muove in tutta Europa per voli di prova. Il lavoro preparatorio a terra è impegnativo e richiede la massima precisione.

INTERVISTA CON STEFAN SCHRÖDER, RESPONSABILE DI PROGETTO DLR

ZARGES:Quali fattori rendono necessario l’acquisto di una nuova piattaforma di lavoro per il velivolo di ricerca?
Stefan Schröder:Negli ultimi anni, per i lavori sull’impennaggio laterale del nostro VFW 614 ATTAS, abbiamo utilizzato un’impalcatura rigida che però non era più idonea per corrispondere appieno ai requisiti. Di conseguenza, l’impalcatura non era ad esempio regolabile in altezza e non era possibile raggiungere in maniera ottimale tutti i punti dell’impennaggio laterale per potervi lavorare.
ZARGES:La possibilità di regolazione dell’altezza era pertanto uno dei punti principali?
Stefan Schröder:Sicuramente questo fattore era importante per noi. La nuova piattaforma di lavoro, grazie alla sua larghezza, può essere spostata sull’impennaggio orizzontale e poi regolata in altezza, in numerose gradazioni, tra 3,50 m e 7,00 m. Per noi era importante anche un elevato carico utile sulla piattaforma di lavoro, perché oltre ai due collaboratori spesso sulla piattaforma è necessario molto materiale. Al contempo, volevamo anche ridurre al minimo il peso perché la piattaforma di lavoro potesse essere spostata senza problemi da due collaboratori.
ZARGES:Come si è realizzata la collaborazione con ZARGES?
Stefan Schröder:Conosciamo ZARGES già da molti altri progetti e piattaforme di lavoro che utilizziamo sui nostri aerei. Sia nella progettazione che nella realizzazione, ZARGES si è rivelata un partner efficace per una simile soluzione speciale. Il team è riuscito a trovare la soluzione ottimale per le nostre elevate esigenze, sempre in accordo con noi.

La giusta valutazione del rischio per mezzi di salita
Un peso ridotto è uno dei requisiti per poter spostare facilmente la piattaforma di lavoro.
Il velivolo di ricerca ATTAS si muove in tutta Europa per voli di prova. Il lavoro preparatorio a terra è impegnativo e richiede la massima precisione.
La giusta valutazione del rischio per mezzi di salita
Dalla piattaforma di lavoro si eseguono lavori importanti sull’impennaggio laterale.
Il velivolo di ricerca ATTAS si muove in tutta Europa per voli di prova. Il lavoro preparatorio a terra è impegnativo e richiede la massima precisione.
La giusta valutazione del rischio per mezzi di salita
Pedana di lavoro ZARGES regolabile in altezza
Il velivolo di ricerca ATTAS si muove in tutta Europa per voli di prova. Il lavoro preparatorio a terra è impegnativo e richiede la massima precisione.
La giusta valutazione del rischio per mezzi di salita
I partecipanti al progetto (da sinistra a destra): Dirk Meinecke (responsabile tecnica di gestione, DLR), Stefan Schröder (assistenza tecnica, DLR) e Martin Wunder (responsabile di progetto, ZARGES)
Il velivolo di ricerca ATTAS si muove in tutta Europa per voli di prova. Il lavoro preparatorio a terra è impegnativo e richiede la massima precisione.

In caso di domande sulle piattaforme di lavoro ZARGES siamo a vostra disposizione!

Telefonicamente tramite il centro di assistenza ai clienti per la tecnica di salita allo +49-(0)881-687-100 oppure tramite il nostro modulo di contatto.


Download